Dayafter

FORD PUMA ST

IL CHANNING TATUM DEI CROSSOVER.

Guidare un’auto come la Puma ST è un’esperienza davvero completa. Noi di R.T. Earth abbiamo portato in pista la versione “più cattiva” da 200 cv. L’abbiamo fatta sfilare tra le strade di Milano e l’abbiamo fatta danzare nelle strade extra urbane della città della moda.

Rispetto alla Focus e alla Fiesta la Puma è sicuramente più poliedrica, con un miglior bilanciamento tra gli stili di guida. Questo Crossover permette di passare dallo sportivo al comfort di viaggio, come fossero due auto diverse.

Una polivalenza unica. Mentre la Focus, per esempio, è un po’ troppo sportiva e la Fiesta lo è estremamente.
Il baricentro è più alto delle altre ST della serie e questo influenza notevolmente la guida. Ti permette di fare degli sterrati di ghiaia con un’andatura veloce senza problemi. Riesce ad assorbire meglio le varie asperità del terreno grazie a un assetto non troppo rigido. Essendo comunque una sportiva non manca di accelerazione, da 0 a 100 in 6,7, con una velocità massima di 220 km/h.

(“Perché corri così” mi diceva sempre mia mamma quando ero un giovane neopatentato. Oggi potrei rispondere “ma mamma guido una Puma ST”. Nda)

La tecnologia Sinc 3 è la stessa delle altre Ford, quindi il livello di infotaiment resta elevato, come per le altre novità della casa dell’Ovale blu. Il tetto panoramico ampio da un piacere di viaggio unico: sembra come di essere avvolti dall’ambiente circostante passandoci attraverso.

I sedili restano i Recaro come la gamma ST prevede. Queste comodità di guida danno una grande sensazione di comfort, rendendola la migliore
soluzione per la categoria ST di Ford.
L’innovazione della gamma ST di Ford passa attraverso il duro lavoro del Team Ford Performance che, grazie all’esperienza di Ford Racing e del Team RS, riesce a creare auto davvero performanti. Sulla Puma ST 1.5 3 cilindri in linea, troviamo per esempio come opzione il differenziale meccanico a slittamento limitato, l’unica vettura ad averlo nel suo segmento. Inoltre per il massimo del divertimento abbiamo in
dotazione il Drive Modes da Eco a Track.

Quest’auto è sicuramente la miglior evoluzione possibile rispetto alle versioni della Puma che l’hanno preceduta. Il primo Crossover di Ford oltre ad avere tanta sostanza, sa scatenarsi in pista e non passa di certo inosservata, grazie alla carrozzeria Verde Mean Green e alle sue forme.
Il prezzo parte da € 32.775,00; niente da dire, ci sembra super ragionevole per un’auto che sa danzare, che ha un fisico atletico e sportivo e che può sfilare nella città della moda a testa alta.

Qualcuno l’ha soprannominata il Channing Tatum dei Crossover, il polivante attore, modello e ballerino statunitense. Ah già siamo stati noi, nel titolo.

Con la Puma completiamo il trittico dedicato alle ST di Ford. Se volete consultare i nostri altri articoli scorrete la pagina e visitate le nostre fantastiche gallery.

Seguiteci per il nostro prossimo articolo, la Mustang Mach1.

ATTENZIONE

In un’era dove le tecnologie si sono evolute, l’elettronica la fa da padrone, semplificando notevolmente la vita dei neofiti,  aiutandoli a uscire da situazioni problematiche senza che il conducente si renda conto di quello che realmente sta accadendo tra le ruote del veicolo.

STATE ATTENTI PERÒ LA TECNOLOGIA NON RIMPIAZZA L’ESPERIENZA E LE CAPACITÀ DI GUIDA!

Testo: Gianluca Vittori

Foto e Driver: ©Matteo Marinelli

Foto Dinamiche: Mattia Calvo

© R.T.Earth. All Right Reserved.

Ringraziamo l’amministrazione del Comune di Lomello per le autorizzazioni di accesso ai monumenti per il servizio fotografico.

IN COLLABORAZIONE CON:

AUTODROMO TAZIO NUVOLARI – CERVESINA – PV

Client logo

VUOI SCOPRIRE I NOSTRI TEST DRIVE O EVENTI MOTORISTICI???

CLICCA QUI