Dayafter

Ma il vecchio Defender odia il suo successore?

San Francisco è teatro di un futuro post apocalittico dove gli Uomini Nuovi hanno preso il potere. Il nuovo Partito sale rapidamente al Governo, con un programma politico mirato a migliorare lo stile di vita, rendendolo inattaccabile da qualsiasi minaccia. Questo sistema, attraverso l’uso di un’intelligenza superiore costituita dalle Menti Illuminate, a disposizione del Partito, attecchisce rapidamente.

Le Menti Illuminate realizzano un modello di Nuova Vita basato sul livellare al ribasso i sentimenti umani, rintracciando in quest’ultimi la causa che per millenni ha reso debole la razza umana. Questo sistema, denominato Protocollo Ground Safe, pone definitivamente termine nella popolazione sopravvissuta a ogni fiducia nelle teorie e nelle prassi del Vecchio Mondo.

Mentre San Francisco diventa la sede mondiale e culla culturale del nuovo Potere politico, in città incombe ancora l’odore di morte della Guerra Mondiale appena conclusa. La razza umana sta lentamente riprendendosi dal conflitto. Il nuovo Ordine Mondiale, costituito dagli Uomini Nuovi, divide la popolazione in classi a cui viene assegnato un determinato impiego a seconda del livello di QI, rilevato attraverso esami di Stato. Molti vengono assegnati alle catene di montaggio nell’industria dell’auto, che il Partito considera tra i business principali per la rinascita economica. Tutto questo va a discapito dei vecchi modelli di automobili che devono essere messi fuori produzione.

Nuove auto vengono prodotte in gran quantità e immesse sul mercato. Evoque, Discovery, Range Rover Sport e nuovi Defender popolano le interstatali, i mercati, le piazze. Sono i nuovi padroni delle strade, le flotte rappresentative dell’incombente futuro.
Le fabbriche di automobili non hanno mai lavorato tanto come in questo periodo storico. Sfornano nuovi modelli che vanno ad affollare le strade principali della città. Nel progetto di liberazione da tutto ciò che è legato al passato, gli Uomini Nuovi individuano nel vecchio Defender uno dei principali bersagli. Tutti i vecchi modelli ancora in circolazione di questa auto storica devono essere ritirati e spediti nello spazio.
Ricreare un pianeta dove tutto ciò che è sopravvissuto alla guerra, ormai simbolo di un mondo morto e sepolto, deve scomparire. Lo spazio diventa una sorta di “discarica universale”. La frase più ricorrente diventa “ci pensa lo spazio”, perché la Nuova Terra deve restare incontaminata. Il vecchio Defender è messo al bando oltre che fuori produzione.
Il modello che per 68 anni ha rappresentato la leggenda del fuoristrada viene condannato all’estinzione. In questa San Francisco distopica e senz’anima, vive Sentence Lex. Il suo incarico è di stanare e perseguire tutti i vecchi Defender e consegnarli nei luoghi di raccolta previsti per la deportazione.

Sentence Lex beve. Non può stare lontano dalla bottiglia per più di un’ora. Spera sempre di trovare sul fondo il coraggio di ribellarsi alla sua condizione. E’ molto bravo nel suo lavoro e i capi del Partito lo ritengono tra i migliori agenti nel mantenere l’ordine naturale istituito dal nuovo Governo ultra progressista.
Ad ogni sorsata dalla bottiglia i dubbi di Sentence Lex aumentano, ma il bere lo aiuta a tenere nascosti i suoi veri sentimenti. È una maledetta tenia che si nutre della sua depressione. Si chiede perché il vecchio Defender non sia degno di restare sulla terra. Perché bisogna buttare via tutto a favore del nuovo? In questo periodo vengono bloccate tutte le duplicazioni, restailyng ed emulazioni del vecchio modello.
Viene considerato reato la diffusione di parti di ricambio per le riparazioni. Vengono messe al bando tutte le officine meccaniche che continuano segretamente a riparare e rendere immortali i vecchi modelli. È proibito persino parlarne. La pena prevista per i trasgressori è l’internamento in uno di quei campi di “rieducazione” di cui si sente parlare, ma la cui ubicazione resta top secret.
Milioni di vecchi modelli in tutto il mondo sono in pericolo di estinzione. Si muovono silenziosi e in incognito per le strade, cercando di non essere visti. Si riuniscono segretamente insieme ad esseri umani che si sono ribellati al potere costituito. Gli UN li considerano banditi, un’orda di reietti denominati Nostalgici.

Una feccia umana che va catturata e rieducata al moderno, al futuro e al controllo dei sentimenti. Nella piazza principale di San Francisco, circondata dai quartieri residenziali dove le case sono tutte identiche, i libretti sequestrati dei vecchi Defender vengono messi al rogo. Una piramide di fuoco brucia e il fumo sale fino al cielo, come un diabolico monito per la folla che osserva.
I Nostalgici hanno costituito un movimento chiamato “Uomini Nascosti” e si sono insediati nelle periferie più estreme della città. Una sorta di seconda San Francisco. Luoghi dove i segni della recente distruzione sono ancora evidenti. Zone ancora non bonificate, prive delle dilaganti nuove forme di tecnologia, e dove i sentimenti mantengono un valore inestimabile. Qui riescono a mantenersi, lontani dal cuore metallico della città, invaso dalla ricostruzione. Vivono ai margini, con l’unico obiettivo di combattere e resistere.

In questa condizione organizzano ronde e circolano in piccoli branchi silenziosi alla ricerca di parti di ricambio di vecchi Defender già smembrati, per aiutare i salvabili a sopravvivere o per salvarne altri, già catturati, dall’imminente espulsione.
Dopotutto chi è che vuole essere spedito nello spazio? Un luogo così depresso e grottesco. Il vecchio Defender vuole restare sulla terra, eccome. E vuole continuare ad essere amato e riconosciuto. Ma per farlo per ora dovrà vivere in clandestinità. Senza assistenza, tranne quella fornita dal movimento dei Nostalgici.

Il nuovo Defender, ammirato dagli abitanti della terra e simbolo della rinascita, non ha limitazioni. Partecipa a tutti gli eventi promossi dagli UN e vive una vita attiva nella comunità. Orgoglioso di essere venuto al mondo così moderno e solido. Apparentemente compatto, nonostante le dimensioni. Il design squadrato rispecchia e migliora i dettami delle nuove tendenze imposte. Lo sguardo tondo e la coda tronca. L’immancabile ruota di scorta fissata lateralmente e la perdita della spigolosità a favore dell’eleganza. Levigato e morbido, rappresenta in tutto e per tutto gli attuali canoni estetici dettati dall’arte contemporanea e dalla moda.
Ad oggi chi non vorrebbe possederne uno? E come biasimarlo? Un lavoro di ingegneria notevole. Anche Sentence, come agente del Partito, aveva diritto a un nuovo Defender. Lui che per anni aveva avuto un vecchio modello Defender. Non può negarlo, lo trova bellissimo e quando lo vede gli scintillano gli occhi, anche se non ci ha instaurato alcuna duratura relazione. Forse ci vorrà tempo.

Con il vecchio Defender aveva condiviso esperienze uniche. Anni di avventure di cui ora è rimasta solo qualche foto che Sentence Lex tiene nascosta. Non è consentito neanche mantenere il ricordo del “Vecchio”.
Fotografie, poster, tutto requisito dagli agenti dell’UN, come Sentence, costretto a bere per provare a dimenticare di avere un cuore che soffre e un lavoro che detesta.
Una giornata straziante quando ha dovuto autodenunciarsi e portarlo ai DEPO, i luoghi di deportazione. Vederlo partire verso le zone più remote e profonde dello spazio, sapendo che non lo avrebbe più rivisto.
Perché non è possibile coesistere entrambi, il nuovo e il vecchio modello? La terra è così grande. Nelle fasi di ricostruzione il vecchio Defender oltre ad essere più esperto, potrebbe essere anche molto utile.
Il conflitto tra gli Uomini Nuovi al potere, portatori del progresso ed i Nostalgici, ora Uomini Nascosti, autoproclamatisi Custodi del Vecchio Ordine, alimenta il fuoco della domanda, quale sarà migliore, il nuovo o il vecchio Defender? è destinato a non esaurirsi. La domanda che rimbomba nel cuore di Sentence, mentre continua a bere per svolgere il suo lavoro e ad odiare quello stesso suo cuore, resterà senza risposta. Non può esserci soluzione in una domanda posta male, dove una risposta non esclude l’altra. Cos’è il Vecchio, cos’è il Nuovo? E chi può davvero saperlo?
La sua condizione umana di sopravvissuto a cavallo di due epoche opposte non gli consente di capirlo.
La sua sensibilità. Il vuotarsi delle bottiglie non spegne questa sua dannazione. La tragica e grottesca figura di sé: un impiegato statale del Nuovo Ordine, con profondi sentimenti umani da reprimere.

In questo periodo le tecniche per la lettura del pensiero per controllare l’appiattimento dei sentimenti si stanno perfezionando. I Nuovi Nati dalla generazione post bellica, legalmente di proprietà del Partito, hanno
sviluppato un QI di tipo G, raddoppiato o addirittura triplicato rispetto ai genitori, soggetti alle normative che prevedono la procreazione solo tra soggetti con QI superiori a 100. I Nuovi Nati a breve saranno in grado di avere la totale percezione dei pensieri degli esseri umani. Sentence sa che il suo tempo è contato. Quando queste tecniche saranno perfezionate, non sarà più in grado di nascondersi alterando la propria mente con l’alcol che finora lo ha aiutato a mantenere segreta la sua emotività.
Sentence Lex è immerso nei suoi pensieri. “No, le macchine non provano odio o invidia tra di loro. Queste sono prerogative degli esseri umani, di qualsiasi epoca, sotto qualsiasi forma di governo”.
Il lavoro che odia lo chiama, la caccia è ancora aperta.
Il cellulare squilla, sul display appare la scritta 555-UN.

Liberamente ispirato ai romanzi di Philip K. Dick, “Ma gli androidi sognano pecore elettriche?” e “Nostri amici da Frolix 8”.

Testo di: Gianluca Vittori
Foto e video di: Simone Felici

VUOI SCOPRIRE I NOSTRI TEST DRIVE O EVENTI MOTORISTICI???

CLICCA QUI

Iscriviti alla nostra Newsletter