CAMEL TROPHY HISTORY DAY Dayafter

LAND ROVER DAY & CAMEL TROPHY HISTORY DAY

L’AVVENTURA CONTINUA

Il Land Rover Day Emilia, secondo appuntamento stagionale con gli apprezzatissimi raduni organizzati da Land Rover Experience Italia, è stato impreziosito da un evento nell’evento, il Camel Trophy History Day, che sabato 11 maggio ha rievocato il mito di questa avventurosa manifestazione che ha fatto sognare milioni di persone in tutto il mondo e ha contribuito in modo fondamentale alla fama delle Land Rover.

Land Rover

Già dalla mattina di sabato il piazzale della Rocca di Borgonovo Val Tidone (Piacenza), punto di partenza del raduno, ha visto schierarsi tra le 85 vetture iscritte al raduno anche una decina di Discovery originali
reduci da varie edizioni del Camel Trophy, maniacalmente conservate dai fortunati proprietari. Tre di queste “Disco” provenivano addirittura dall’estero: una dalla Francia, una dalla Germania e una dalla
Svizzera. Mai prima d’ora si era vista in Italia una tale parata di veicoli ufficiali del Camel, sgargianti nella loro tipica livrea gialla, e il colpo d’occhio in effetti era impressionante.

 

L’ITINERARIO TRA OFF-ROAD E SAPORI

Dopo il briefing tenuto da Salvatore Scarfò, patron di Land Rover Experience Italia, sul tetto della Discovery Camel di sua proprietà, la carovana di Land Rover è partita per affrontare il percorso di 86 chilometri che ha attraversato la dorsale che divide la Val Trebbia dalla Val Luretta, immergendosi nel paesaggio collinare tipico del basso Appennino piacentino. Il fango creato dalle abbondanti piogge dei giorni precedenti ha imposto, per motivi di sicurezza, l’eliminazione di alcune delle 8 varianti impegnative che gli organizzatori avevano previsto inizialmente, ma l’itinerario si è dimostrato comunque divertente anche per i più esperti guidatori in fuoristrada.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Non è mancata, come da tradizione, una sosta a carattere eno-gastronomico nel bellissimo borgo sede della cantina Santa Giustina, che ha permesso ai partecipanti di degustare i sapori ma soprattutto i vini di questa terra tra storia, vigneti e magnifici paesaggi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I RICORDI FANNO LA STORIA

CAMEL TROPHY HISTORY DAY

Il raduno è terminato a Pianello Val Tidone dove, alle 18, presso il teatro comunale, si è tenuta una rievocazione del Camel Trophy, moderata da Francesco Fatichenti, direttore della rivista QuattroxquattroXEvolution e da sempre grande fan del Camel, durante la quale sono stati proiettati i filmati delle varie edizioni commentati da diversi partecipanti italiani (ma sono intervenuti anche due concorrenti tedeschi dell’edizione 1984), che per l’occasione si sono ritrovati insieme a membri dell’organizzazione,
selezionati e semplici appassionati dando vita ad una reunion davvero storica. I filmati del Camel Trophy, che mostrano le Land Rover costantemente portate al limite dai piloti nei posti più inospitali della terra, e gli aneddoti raccontati dai “veterani” hanno emozionato il pubblico, proprio come facevano all’epoca.

Perché i tempi cambiano, ma le imprese epiche restano tali! All’organizzazione e alla riuscita del Camel Trophy History Day hanno dato un contributo fondamentale Giuliano Bertolotti, Andrea Usberti, Giancarlo Barocelli (partecipante al Camel Trophy 1984) e Francesco Fatichenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Land Rover Experience

Testo di – Francesco Fatichenti

Foto – ©Matteo Marinelli – ©Scilla Nascimbene

Foto in Teatro – ©Luca Giulivi

Vuoi un assaggio dei nostri articoli e i nosti test drive?

CLICCA LA CATEGORIA THE DAY AFTER

Canali social: INSTAGRAMFACEBOOK YOUTUBE

logo-RT-Earth