Motori

Quella Maledetta Collina – T.C.L. 2018 –

L’ultima tappa si è svolta lo scorso 18 novembre a Lugagnano d’Arna, e per questa occasione l’organizzazione ha voluto alzare il tiro in termini di difficoltà, mettendo a dura prova i vari Team in gara.Per questa gara abbiamo conosciuto nuovi Team che partecipano al Campionato Ligure ed è stato interessante avere il loro feedback per quello che è la nostra realtà. Un terreno su fondo naturale così forse non se lo aspettava nessuno, pur non essendo la prima volta  per il T.C.L.2018, a differenza delle passate edizioni dove i percorsi erano conosciuti e collaudati. Si sa, le esigenze e le ambizioni cambiano, pur che non tutti siano disposti ad accettarle.

La mattinata è partita lenta, come se ci fosse attesa nel vedere il primo veicolo “cavia” osare, su uno dei due percorsi previsti. Ovviamente l’attesa non è stata infinita: Gheller ,il primo ad entrare sulla sua CJ ,non ha rincuorato gli animi, in quanto dopo poche decine di metri dalla partenza, affrontando un laterale, forse sottovalutato, ha assaggiato il terreno su una fiancata. Danno di poco conto al veicolo, e nessuna ferita per gli occupanti che hanno concluso così il loro approccio, senza rinunciare alle altre prove della giornata.

Via via le acque hanno iniziato a muoversi con l’ingresso del secondo Team, con il Proto Defender di Rosato della scuderia Herero, iscritto per la prima volta in una gara del T.C.L. 2018 per testare il suo veicolo. Ritroviamo anche l’equipaggio tutto al femminile sempre del Team Herero che ha concluso la prima prova, ma ha comunque deciso di ritirarsi dalle altre per evitare danni al veicolo, dopo alcuni passaggi al limite dei loro nervi.

In contemporanea, nell’altro tracciato, tutto si è svolto agilmente e decisamente meglio di quel che si era immaginato, concludendo le sessioni di prove della mattina.

Nella seconda metà della giornata, le preoccupazioni che hanno fatto tardare la partenza sembrano essere svanite, e tutti si son rimessi in gara fluidamente senza più attese e paure, concludendo le prove nella luce del tramonto tra i colli Piacentini, con le premiazioni e i ringraziamenti.

A breve vi forniremo la data e la Location dove si svolgerà la premiazione finale del campionato.

La R.T. Earth ringrazia l’organizzazione per averci scelto come Partner di gara per la fotografia e la comunicazione.

– Gallery –

Scopri le altre Tappe del Campionato:

– Prologo di Albairate MI –

Tappa 1 – Palosco BG –

Tappa 2 – Megolo di Fondo VB –

Tappa 3 – Albairate MI –

Testo di – Matteo Marinelli

Foto di – ©Matteo Marinelli & ©Francesco Bruciamonti –

Si Ringrazia l’Organizzazione del T.C.L. 2018:

Pietro Comandè – Presidente

Paolo Waleczek – Vice Presidente

Valerio Gheller – Segreteria

Stefano Colombo – Socio Ordinario

Giulia Comandè – Socio Ordinario

Alessandro Savini – Aiuto comunicazione

Si ringrazia l’esperienza di Davide Diodato come rappresentante ACSI e per il supporto fornito durante il Campionato.

Inoltre l’organizzazione ringrazia per la disponibilità tutti i Commissari di Gara per aver seguito con impegno tappa per tappa tutto il Campionato.

 

logo-RT-Earth